Confidare

Ho tanta fede in te.

Mi sembra che saprei aspettare la tua voce in silenzio, per secoli di oscurità.

Tu sai tutti i segreti, come il sole:

potresti fare fiorire i geranei e la zagara selvaggia sul fondo delle cave di pietra, delle prigioni leggendarie.

Ho tanta fede in te.

Son quieta come l’arabo avvolto nel barracano bianco, che ASCOLTA DIO MATURARGLI L’ORZO intorno alla casa.

Antonia Pozzi

 8 dicembre 1934